Ministero dell'Istruzione, dell'Universita e della Ricerca

Dipartimento Progettazione e arti applicate
Scuola di Progettazione artistica per l'impresa
Diploma Accademico di Primo Livello in Design della comunicazione visiva

Obiettivi formativi
Il nuovo corso in Design della comunicazione visiva (DAPL06) della Scuola di Progettazione Artistica per l’impresa) nasce come trasformazione del corso in Graphic Design (autorizzato con D.M. 89/2010). È un corso triennale finalizzato alla formazione di competenze professionali nell’ambito della comunicazione visiva.
Gli obiettivi formativi del Diploma Accademico di Primo Livello in Design della comunicazione visiva (DAPL06) prevedono un’adeguata formazione teorico e tecnico-operativa, di metodi e contenuti relativamente ai settori del graphic design, della comunicazione visiva, della progettazione, e della grafica editoriale e digitale. Devono possedere strumenti metodologici e critici adeguati all’acquisizione di competenze dei linguaggi comunicativi, delle tecniche e delle tecnologie moderne e la conoscenza degli strumenti informatici e della comunicazione telematica negli ambiti specifici di competenza.
Ai fini indicati, il curriculum dei diplomati della scuola di Design della comunicazione visiva, in accordo con enti pubblici e privati, potrà prevedere gli stage e i tirocini più opportuni per concorrere al conseguimento delle specifiche professionalità, definendo ulteriormente, per ogni corso di studio, specifici modelli formativi.

Il Diploma Accademico di Primo Livello (DAPL06) in Design della comunicazione visiva è articolato in un biennio curriculare di base e in un terzo anno di pre-orientamento. In ciascun anno si devono conseguire 60 crediti (CFA) per un totale di 180 CFA.

Requisiti e modalità di accesso
I candidati al corso triennale dell’Accademia devono essere in possesso del diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo ai sensi delle Leggi vigenti.
Per i titoli conseguiti all’estero la Commissione di valutazione procederà alla verifica di congruità dei titoli che devono essere riconosciuti idonei nel rispetto degli accordi internazionali.
Si ricorda a tutti i candidati che, dopo l’immatricolazione, verranno effettuati i controlli sulle autocertificazioni rese, nei termini previsti dalla normativa in materia. 

Posti disponibili
Il corso triennale di Primo Livello dell’Accademia di Belle Arti di Catania dispongono per l’anno accademico 2018—2019 dei seguenti posti: 260.
10 Posti riservati per cittadini non comunitari residenti all’estero.
10 Posti riservati per cittadini della Repubblica Popolare Cinese aderenti al progetto Turandot.

Prospettive occupazionali
I diplomati della Scuola acquisiranno competenze teorico-professionali in diversi ambiti, sia nella libera professione, sia nel campo del design della comunicazione visiva e nelle attività progettuali, nonché collaborando, in rapporto ai diversi enti pubblici e privati, svolgendo attività di progettazione e attuazione degli interventi specifici del progetto grafico, tanto nel campo degli strumenti legati alla tradizione, che delle nuove tecnologie e delle nuove espressioni linguistiche riscontrabili nelle manifestazioni nazionali ed internazionali. 

Prova finale
Prevede la discussione orale con una commissione composta da tre professori, di una relazione scritta su un tema scelto dallo studente e concernente un argomento relativo alle discipline che sono state oggetto di studio, di un relatore individuato tra i docenti del corso.
Inoltre, è necessario che lo studente abbia adempiuto ai relativi obblighi amministrativi.

Professori
Giuseppe Maurizio Astuti (1971), Daniela Maria Costa (1971), Ciro Esposito (1976), Giuseppe Frazzetto (1955), Giovanna Giordano (1961), Gianni Latino (1976), Enrico La Rosa (1955), Giovanni Levanti (1956), Marco Lo Curzio (1970), Laura Ragusa (1966), Luca Tornatore (1977), Vincenzo Tromba (1962), Luca Pietro Vasta (1973), Vittorio Ugo Vicari (1965), Gianpiero Vincenzo (1961).