Ministero dell'Istruzione, dell'Universita e della Ricerca

Orario Ricevimento

  • giorni: Mercoledì

  • orario: 9.30 - 12.30

  • sede: Vanasco

Biografia

 

Antonio Maria Ligresti nasce a Catania il 13 ottobre 1970. Dopo aver conseguito il Diploma di Maturità Classica presso il Liceo Ginnasio Classico “Mario Cutelli”, di Catania, consegue la Laurea in "Scienze Politiche" (Vecchio Ordinamento), presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Catania, discutendo la tesi finale in "Sociologia Economica", dal titolo: “Nuovi strumenti di intervento pubblico per lo sviluppo locale: i Patti Territoriali”, relatrice la prof.ssa Rita Palidda.

Nell’anno 2001, consegue il Diploma di perfezionamento in gestione e direzione aziendale, frequentando il XIV Corso in “General Management”, presso l’Istituto Superiore per Imprenditori e Dirigenti d’Azienda (I.S.I.D.A.), sede di Catania.

Nell’anno 2002-2003, consegue il Master Universitario Europeo di II Livello (60 CFU) in “Storia ed Analisi del Territorio”, presso la Scuola Superiore per la Formazione d’Eccellenza dell'Università degli Studi di Catania, discutendo la tesi finale in "Marketing culturale", dal titolo: “Il Portale territoriale del Val di Noto”, col coordinamento didattico dei prof.ri Giuseppe Giarrizzo e Maurice Aymard.

Nell’anno 2006, consegue il Diploma di perfezionamento in “Local Authorities in European Networking”, frequentando il Corso di Alta Formazione organizzato dal FormezPA e dal Dipartimento della Funzione Pubblica, presso il Centro UniSiPa dell’Università degli Studi di Siena.

Nell’anno 2006-2007, consegue il Diploma di perfezionamento in “Dirigenza Pubblica”, Corso di Formazione Avanzata (20 CFU), presso la Scuola Superiore per la Formazione d’Eccellenza dell’Università degli Studi di Catania, discutendo la tesi finale dal titolo: “La valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico”, con il coordinamento didattico del prof. Carmelo Romeo.

Nell’anno 2007, consegue il Diploma di perfezionamento (20 CFU) in “Sviluppo locale e partecipazione ai processi decisionali. Governo del territorio e gestione dei fondi strutturali”, corso di specializzazione organizzato dal Centro “F. Braudel”, presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Catania, col coordinamento didattico del prof. Pietro Barcellona.

Nell’anno 2011-2012, consegue il Master Universitario di II Livello (60 CFU) in “Management Pubblico dello Sviluppo Locale”, presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Catania, discutendo la tesi finale in "Scienze  dell'amministrazione", dal titolo: “La Riforma Brunetta tra innovazione ed implementazione. Operazione Trasparenza”, relatore il prof. Marco La Bella.

Nell’anno 2013-2014, consegue l’Abilitazione all’insegnamento di “Discipline Giuridiche ed Economiche” (Classe di Concorso A019), frequentando il “Percorso Abilitante Speciale” (P.A.S., 60 CFU), presso il Dipartimento di Economia e Impresa ed il Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell'Università degli Studi di Catania, discutendo la tesi finale in "Diritto pubblico", dal titolo: “Le regole della Rete”, relatrice la prof.ssa Ida Nicotra.

Nell'anno 2017-2018, consegue la Laurea Magistrale in "Storia e Cultura dei Paesi Mediterranei" (LM-84) presso il DAPPSI dell'Università degli Studi di Catania, discutendo la tesi finale in "Storia Contemporanea" dal titolo: "L'Ecomuseo di Petra d'Asgotto. Una risorsa per lo sviluppo del territorio", relatore il prof. Rosario Mangiameli.

  

           ESPERIENZE PROFESSIONALI

Dal 2000 al 2002 collabora con la GALGANO & ASSOCIATI, di Milano (società di consulenza aziendale e di formazione del personale), per il coordinamento del “Progetto P.A.S.S. (Pubbliche Amministrazioni per lo Sviluppo del Sud) Comune di Catania ID 54 - Sottoprogramma formazione Funzionari della Pubblica Amministrazione”.

Contemporaneamente (2000-02), presta servizio presso il Comune di Mascalucia (provincia di Catania) come esperto del Sindaco per la programmazione ed il raggiungimento degli obiettivi prefissati, con particolare riferimento allo sviluppo sociale, economico e turistico del territorio e l’incremento dei rapporti con la Unione Europea.

Dal 2001 al 2003 collabora con la C.&B. S.r.l., di Catania (società di servizi e consulenza alle imprese), con incarico specialistico per l’analisi del contesto socioeconomico e creazione del partenariato transnazionale della Iniziativa Comunitaria EQUAL I - Progetto “Azimut” n. IT/G/SIC/96: “Azione per lo sviluppo del sistema di integrazione degli immigrati”.

Dal 2003 al 2004 svolge attività di consulenza specialistica, presso la Provincia Regionale di Catania, nell’ambito dell’Iniziativa Comunitaria EQUAL II - Progetto “Fenice”  IT/G/SIC/076, per l’espletamento di attività di sensibilizzazione del territorio e dei soggetti interessati alla formazione continua, analisi del mercato del lavoro nel territorio provinciale, sperimentazione di nuovi strumenti e metodi per l’individuazione dei fabbisogni formativi per le imprese.

Nel 2004 svolge attività di consulenza specialistica presso la Lega Pesca Sicilia (Associazione Regionale fra Cooperative di Pesca della Lega Nazionale Cooperative e Mutue Pesca), per l’esecuzione del Progetto SFOP 1999/IT.16.1.PO.011/4.17a/8.3.7/0001 - POR SICILIA 2000 - 2006/Misura 4.17.

Sempre nel 2004 collabora con ITACA S.r.l., di Torino (società di ingegneria per lo sviluppo locale), per la realizzazione dello studio di fattibilità del “Progetto di valorizzazione turistica e dell’accessibilità al sistema Etna”.

Dal febbraio 2005 al dicembre 2005 presta servizio presso la Provincia Regionale di Catania, con la qualifica di Dirigente Amministrativo, in qualità di Direttore del 4° Servizio “Patrimonio” del III Dipartimento “Finanziario”.

Dal febbraio 2006 al dicembre 2006 è incaricato, presso la Provincia Regionale di Catania, per attività di consulenza specialistica presso la Direzione Generale per la realizzazione di misure relative alle politiche del Patrimonio dell’Ente.

Dal marzo 2007 ad agosto 2011 presta servizio presso la Provincia Regionale di Catania, con la qualifica di Dirigente Amministrativo, in qualità di Direttore del 5° Servizio “Politiche Attive del Lavoro e Formazione Professionale” del IV Dipartimento “Sviluppo socio-economico e culturale”.

Dall’a.a. 2002-2003 è docente, a contratto, presso l’Accademia di Belle Arti di Catania.

 

        E’ autore delle seguenti pubblicazioni:

Settembre 2013, “Della Conservazione del Patrimonio Culturale”, Bonanno Editore, Acireale - Roma.

Marzo 2009, “Del Patrimonio Culturale”, Bonanno Editore, Acireale - Roma.

Maggio 2007, “L'interesse culturale del patrimonio mobiliare ed immobiliare. Normativa e strumenti”, C.U.E.C.M., Catania.

Dicembre 2006, “La città senza tempo. L'area monumentale del cimitero di Catania”, Aracne Editrice, Roma.

Luglio 2006, “Recupero e tutela dei beni culturali materiali e immateriali. Vecchi e nuovi strumenti”, Massimo Lombardo Editore, Agrigento.

 

         E’ autore dei seguenti articoli:

Gennaio 2017, titolo "Chi ha paura delle Province?", su www.newnotizie.it (testata giornalistica on-line registrata presso il Tribunale di Roma - Aut. n. 366/2009 del 2 novembre; iscrizione al R.O.C. n. 21275 del 28/06/2011).

Gennaio 2017, titolo “I furti d’arte: importante ruolo dei Carabinieri”, su www.newnotizie.it

Dicembre 2016, titolo “Unite4Heritage e le buone prassi italiane per la difesa della cultura”, su www.newnotizie.it.

Maggio 2015, titolo “Dall’Europa un aiuto alla cultura italiana”, su www.newnotizie.it

Aprile 2015, titolo “La trasparenza nella Pubblica Amministrazione: luci ed ombre”, su www.newnotizie.it.

Febbraio 2015, titolo “Teatro Stabile di Catania fuori dai teatri nazionali. Cronaca di una morte annunciata”, su www.newnotizie.it.

Febbraio 2015, titolo “Le politiche culturali in Sicilia: qualcosa si muove”, su www.newnotizie.it.

Gennaio 2015, titolo “Laurea = Lavoro ? Non in Italia. Ecco le lauree più spendibili secondo i dati Istat”, su www.newnotizie.it.

Dicembre 2014, titolo “Sulle politiche culturali dell’Italia in tempo di crisi”, su www.newnotizie.it.

Ottobre - Dicembre 2005, Un partner per URBAN, su “Rivista Arte Incontro” - Edito da Libreria Bocca (Milano).

Ottobre 2001, Lo sviluppo locale nell’ottica comunitaria, su “Prospettive”, Catania, Editrice Arca.

27 gennaio 2002,  Mediterraneo: quale sviluppo?, su “Prospettive”, Catania, Editrice Arca.

20 gennaio 2002, Il ruolo delle Regioni, su “Prospettive”, Catania, Editrice Arca.

18 novembre 2001, Presto un’Unione più grande, su “Prospettive” (Catania), Editrice Arca.

4 novembre 2001, Agenda 2000: un’opportunità storica, su “Prospettive” (Catania), Editrice Arca.

28 ottobre 2001, Fondi strutturali? Ecco come funzionano, su “Prospettive” (Catania), Editrice Arca.

21 ottobre 2001, Creare occupazione duratura, su “Prospettive” (Catania), Editrice Arca.

7 ottobre 2001, Il ruolo dei fondi strutturali, su “Prospettive” (Catania), Editrice Arca.

30 settembre 2001, Partenariato, che cos’è?, su “Prospettive” (Catania), Editrice Arca.

 

     E’, altresì, curatore delle seguenti pubblicazioni:

2009, “La Provincia Regionale di Catania per l’inserimento lavorativo dei disabili, alla luce della Legge 68/99”, in collaborazione con Consorzio Soc. Coop. La.i.Re. e Consorzio Idea Agenzia Lavoro.

2009, “Misure di sostegno al reddito. Guida pratica all’uso degli ammortizzatori sociali”, in collaborazione con Italia Lavoro, Ordine dei Dottori Commercialisti, Ordine dei Consulenti del Lavoro.

 

            ALTRE NOTIZIE

Iscritto all'Albo dei Consulenti Tecnici d'Ufficio (con NUM. 3) e dei Periti del Giudice (con NUM. 1) presso il Tribunale di Catania, come tecnico esperto in "Antichità e Oggetti d'Arte".

Iscritto al Ruolo Periti ed Esperti (con NUM. 467) - Categoria: “Antichità, Oggetti d’Arte”, presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura di Catania.

In data 11 ottobre 2014 è stato inserito nella Rosa di esperti per il conferimento degli incarichi di membro nei Consigli di Amministrazione delle istituzioni AFAM (Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica - MIUR), giusto Decreto Ministeriale del 6 ottobre 2014 n. 178, pubblicato sul sito web del MIUR.

In data 26 settembre 2014 è stato inserito nell’Elenco dei soggetti idonei alla nomina a direttore generale degli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico non trasformati in fondazione del Servizio Sanitario della Regione Sicilia, giusto D.A. Regione Sicilia n. 965/14, pubblicato sulla GURS del 26/09/2014 - Serie Speciale Concorsi n. 9 (pag. 10).

In data 10 febbraio 2012 è stato inserito nell’Elenco candidati idonei alla nomina a direttore generale delle aziende sanitarie provinciali, ospedaliere ed ospedaliere-universitarie della Regione Sicilia, giusto Decreto dell’Assessorato Regionale alla Salute del 18 gennaio 2012, pubblicato sulla GURS del 10/02/2012 - PARTE I - n. 6 (pag. 65).

 

 

 

 

Discipline/Materie

News

06. Mar. 2018

Arti Tecnologiche - Diritto dell'Informazione

Comunicazione inizio Corso di " Diritto dell'Informazione

30. Gen. 2018

LEGISLAZIONE DEI BENI CULTURALI

Risultati 1° prova Triennio I Livello " Comunicazione e Valorizzazione del Patrimonio Artistico-Contemporaneo

05. Ott. 2017

Triennio I Livello

Presentazione del Corso di Legislazione dei Beni Culturali