Ministero dell'Istruzione, dell'Universita e della Ricerca

16. Apr. 2018

Call Un simbolo per Suq. Unconventional Sicily magazine.

Call: Un Simbolo per Suq.
In occasione della pubblicazione del n.#01. della rivista chiediamo agli studenti delle Università e delle accademie siciliane un contributo creativo.
Il contributo dovrà consistere nelle attività di ricerca, individuazione e stilizzazione grafica di un simbolo esistente, ma poco conosciuto, che appartiene alla cultura o al territorio siciliano.

Perchè un Simbolo?
I simboli rappresentano la sintesi massima dell’espressione umana.
Elementi universali che racchiudono messaggi e valori. Costituiscono i codici di riconoscimento di una cultura e in alcuni casi le chiavi di accesso alla conoscenza e allo studio antropologico di un popolo.
In Suq. il simbolo rappresenta l’elemento sconosciuto che guida alla scoperta.
Ci piace pensare che esistano dei simboli nascosti e sparsi sul territorio, come una sorta di mappa criptata attreverso la quale è possibile raggiungere posti inesplorati.

Modalità di partecipazione
Gli studenti protranno svolgere il lavoro per gruppi di 2-3 persone o in forma individuale. Le attività richieste si svilupperanno nelle modalità e nei tempi stabiliti dai docenti di riferimento.
Per l'Accademia di Belle Arti di Catania i docenti di riferimento sono il prof. Marco Lo Curzio e il Prof. Ciro Esposito.

Progetti Selezionati
Le proposte presentate dagli studenti saranno valutate da una giuria e la proposta scelta
verrà pubblicata all’interno della rivista n.#01. accompagnata da nome, cognome, foto e breve profilo del o degli autori.

Il numero #01 di Suq.Magazine sarà stampato con tiratura di 2500 copie e distribuito in tutto il territorio nazionale e in punti vendite di alcune capitali Europee. La rivista è anche acquistabile on-line sul sito internet www.suqmagazine.com

Parametri di selezione
Le proposte presentate saranno valutate secondo i suguenti parametri:
- Originalità
- Non convenzionalità
- Interpretazione Grafica

Applicazioni
Il simbolo grafico vincitore del concorso non verrà utilizzato in nessun caso come marchio identificativo della marca suq. Si prevede invece un possibile utilizzo come applicazione per la personalizzazione grafica di gadget o materiali di merchandising.

Giuria
Cinzia Ferrara - Università di Architettura di Palermo
Gianni Latino - Accademia di Belle Arti di Catania
Fausto Gristina - Accademia di Belle Arti di Palermo
Francesco Cusumano - Suq. Magazine

Il giudizio della giuria è inappellabile

Tempistiche

21 Aprile 2018
Invio delle proposte di simboli (Ricerca)

23 Aprile 2018
Scelta dei simboli da ridisegnare (a cura del comitato scientifico).
Comunicazione tramite e-mail agli studenti.

30 Aprile 2018
Invio delle proposte grafiche

03 Maggio 2018
Scelta del progetto vincitore
Per il format di presentazione degli elaborati finali si prega di far riferimento alle pagine 4 e 5 del presente documento.
Materiale Ricerca: A4 formato orizzontale in cui inserire il repertorio di immagini e testi. Non si dovranno superare le 20 slide e 4 simboli per gruppo.

Tutte le proposte dovranno essere inviate all’indirizzo di posta elettronica: call@suqmagazine.com

Premio
Contributo di 200,00 € + backpack Olend del valore di 200,00 € www.olend.net + Abbonamento a 4 numeri di Suq.Magazine.

COS’È SUQ MAGAZINE:
Suq. è un progetto editoriale indipendente sottoforma di rivista semestrale. Un ibrido tra il taccuino di viaggio e libro fotografico che racconta di una Sicilia lontana dai cliché e dalla sua folcloristica iconografia.

MANIFESTO:
In Suq comunichiamo la bellezza, il territorio, la cultura. Gli elementi tangibili e intangibili, i simboli, le storie, i contrasti, i sogni, le speranze. Scaviamo nel sottosuolo perché ci interessa ciò che è inesplorato, sotterraneo. La zona d’ombra. Lo sguardo sulla diversità e sull’autentico.
Con Suq vogliamo evitare la centralità e il protagonismo convenzionale cercando l’esperienza alternativa come nel mercato di periferia delle antiche città arabe, lontano dal lusso e dal lustro delle piazze centrali. Per questo vogliamo camminare verso la soggettività, la profondità, la grandezza delle cose semplici e originali. 
Contro la tendenza attuale dell’iperdigitalizzazione vogliamo scommettere su un prodotto cartaceo per recuperare la qualità perduta delle cose fisiche che profumano di verità.

Con Suq vogliamo presentare e raccontare il substrato di un’isola che da troppo tempo, ormai, è paralizzata dai simboli e dai suoi stereotipi. Come cacciatori di patrimonio proponiamo nuovi modi di fruire e vivere il nostro continente: la Sicilia.

CHI SIAMO:
Siamo un piccolo gruppo di creativi, fotografi e guide ambientali e, autofinanziandoci, ci rivolgiamo a chi dei viaggi si prende il tempo e a chi della Sicilia ha voglia di conoscere anche i lati più nascosti.

Download allegato