Ministero dell'Istruzione, dell'Universita e della Ricerca

21. Feb. 2014

Protocollo Urban Art 2014 con il Comune di Catania.

Giovedì 20 Febbraio 2014 alle ore 10.30 presso la Sala Giunta del Comune di Catania (Palazzo degli Elefanti) l’Ing. Salvatore Di Salvo, Assessore Urbanistica e Decoro Urbano del Comune di Catania e l’Arch. Virgilio Piccari, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Catania, firmeranno un protocollo d’intesa in merito ad una serie di attività legate all’Urban Art da realizzarsi su edifici pubblici del Comune di Catania.

Il protocollo si inserisce all’interno di due progetti più ampi ideati dalle due istituzioni: rispettivamente il progetto dell’Assessorato Urbanistica e Decoro Urbano Catania Agorà e il progetto dell’Accademia di Belle Arti Urban Art. Perché l’arte può fare parte della realtà. Di tutti., (cura: Ambra Stazzone, coordinamento: Andrea e Marco Mangione) un format articolato comprendente realizzazioni di Urban Art da parte di artisti nazionali e internazionali sia su immobili che su spazi di norma dedicati alla pubblicità (quali cartelloni e autobus); un sito dedicato, workshop, reportage fotografici, video, incontri, convegni e pubblicazioni.

Un progetto di ampio respiro che grazie alla sinergia con il Comune, volta anche alla ricerca di fondi pubblici e privati, potrà sicuramente essere realizzato nella sua interezza nel medio periodo così da far diventare Catania la città più importante del Sud in questo ambito.

Il primo evento che nascerà da tale protocollo sarà la realizzazione di wall paintings o murales e graffiti, dunque realizzazioni a pennello e con le bombolette, su due porzioni della Circonvallazione (zona Ognina) da parte di 7 giovani artisti, rappresentativi della scena catanese che lavoreranno contemporaneamente durante la settimana di Pasqua.

Tale evento, realizzato con fondi dell’Accademia di Belle Arti, sarà preceduto dalla stampa di 7 manifesti 6x3 m da apporre su cartelloni pubblicitari sulla Circonvallazione con altrettanti lavori grafici, ideati da ogni artista partecipante, che rappresenteranno gli inviti per tutta la cittadinanza ad assistere alla “trasformazione” dei suddetti muri. 

Infatti i lavori di Urban Art essendo realizzati con lo scopo esplicito di abbellire la propria città ricercano la partecipazione del pubblico più vasto possibile.