Ministero dell'Università e della Ricerca

22. Mag. 2014

EEE. Ricerca e design nel lavoro di Emilio Macchia e Erica Preli.

EEE
Ricerca e design nel lavoro di Emilio Macchia e Erica Preli.
lunedì 26 maggio 2014 ore 11/13
Aba Catania
aula magna, via vanasco, 9

Emilio Macchia
è nato a Ravenna nel 1982. Si è diplomato all'ISIA di Urbino nel 2010. Dal 2010 al 2012 è stato ricercatore presso il dipartimento di design alla Jan van Eyck Academie di Maastricht in Olanda. Parallelamente all’attività di ricerca si occupa di progettazione grafica per l’editoria, di identità e comunicazione visiva per eventi e istituzioni culturali. Nel 2010, ha fondato l'Associazione Culturale Strativari sviluppando progetti tra cui “Offset, visioni e manifesti sulla città di Ravenna” e “Fahrenheit 39, festival della ricerca e del design nell'editoria in Italia” di cui è ideatore e direttore artistico. Dal 2013 collabora stabilmente con Osservatorio Fotografico. Tiene workshop, conferenze e ha partecipato a mostre collettive in Italia e all’estero; tra cui: PrintRoom Rotterdam, Budapest design week, Dizajner ili universali vojnik di Belgrado, Accademia di belle arti di Vilnius, Amsterdam Art Book Fair, Biennale internazionale del graphic design di Brno. Dal 2013 inizia la collaborazione con Erica Preli a progetti editoriali e di comunicazione per eventi culturali.

Erica Preli (IT) Bologna, 1983. Vive a Bologna dove è tornata da pochi mesi, e lavora come freelance. Diplomata all'ISIA di Urbino in Grafica Editoriale e Illustrazione, 2010. Dal 2011 al 2013 ha frequentato Werkplaats Typografie ad Arnhem, dove parallelamen- te allo sviluppo di una ricerca personale ha collaborato a progetti per l'Art Book fair di New York, Art Book Fair di Los Angels, Festival de l'Affiche di Chamount, e a De Ateliers di Amsterdam. Nel 2013 realizza la performance/installazione Running Images al MamBO, Museo d'Arte Moderna di Bologna. Dal 2012 collabora stabilmente con la coreografa Annika Pannito, alla realizzazione del visivo per le sue performance. Inizia nel 2013 la collaborazione con Emilio Macchia a progetti editoriali e di comunicazione per eventi culturali. Ha all'attivo due gruppi di cui è batterista, e due nuovi dischi in arrivo.

Download allegato