Ministero dell'Università e della Ricerca

25. Gen. 2015

Gli studenti dell’Accademia di Belle Arti restaurano la fontana dell'amenano.

Saranno gli allievi del corso di Restauro dell’Accademia di Belle Arti di Catania a restaurare la splendida e nota fontana dell’Amenano nei pressi di piazza Duomo. Conosciuta dai catanesi come acqua o’ linzolu, per via della caratteristica caduta dell’acqua sul fiume Amenano posto ai suoi piedi, fu realizzata nel 1867 dallo scultore napoletano Tito Angelini, che la progettò tra Palazzo dei Chierici e Palazzo Pardo, proprio all’entrata dell’attuale pescheria.

<un progetto didattico di grande levatura che consentirà alla città di recuperare pienamente una fontana di notevole pregio artistico. Entro l’inizio della prossima settimana sarà completato l’allestimento del ponteggio, messo in sicurezza per evitare l’accesso alle parti sommitali, e da quel momento occorreranno cento giorni lavorativi per portare a termine il restauro>.

Virgilio Piccari
Direttore, Aba Catania